MASTER II LIVELLO: IL CONSORZIO PRESENTA QUATTRO PROGETTI

Invia a un amico

Master post laurea Il Consorzio Universitario della Provincia di Palermo partecipa con 4 Progetti di Master di II Livello all'Avviso pubblico del Dipartimento Regionale Pubblica Istruzione della Regione Siciliana - asse IV capitale umano - Programma Operativo obiettivo convergenza 2007-2013, Fondo Sociale Europeo. L'avviso ha per oggetto la presentazione di progetti relativi a l'istituzione, l'attivazione e il funzionamento di una e, in alcuni casi di due, edizioni di corsi di perfezionamento scientifico di Master universitari di secondo livello successivi al conseguimento della laurea vecchio ordinamento o della laurea specialistica o magistrale, da realizzare entro l'anno accademico 2010-2011 e, per l'eventuale seconda edizione, l'anno accademico 2011-2012. Le quattro proposte progettuali sono cosi schematizzate:

" RECUPERO AMBIENTALE ED INGEGNERIA NATURALISTICA  (Emanato con Decreto del Rettore n° 5734-2009)  " in partenariato con il C.I.R.I.T.A. (centro interdipartimentale di ricerche sulla interazione tecnologia ambiente).

" PIANIFICAZIONE DELLE AREE NATURALI PROTETTE E GESTIONE DEI SISTEMI PAESISTICO AMBIENTALI    " in collaborazione con la Facoltà  di Architettura - dipartimento di città  e territorio dell'Università  degli Studi di Palermo e con il C.I.R.I.T.A. (centro interdipartimentale di ricerche sulla interazione tecnologia ambiente).

" LIBRO, DOCUMENTO E PATRIMONIO ANTROPOLOGICO. CONSERVAZIONE, CATALOGAZIONE, FRUIZIONE    " in partenariato con il Dipartimento beni culturali, storico-archeologici-socio-antropologici e geografici dell'Università  degli Studi di Palermo, e l'Officina di Studi Medievali.

" LA MEMORIA DELLA MANO    " in collaborazione con il Dipartimento beni culturali, storico-archeologici-socio-antropologici e geografici dell'Università  degli Studi di Palermo, l'Officina di Studi Medievali, il Museo Mandralisca, l'Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari, il Museo del carretto, la Fondazione Ignazio Buttitta.