Consorzio

esterno1_g_0

La presenza del Consorzio Universitario della provincia di Palermo rappresenta una significativa realtà tendente a fondere gli interessi degli enti locali territoriali che ne sono soci e dell’Università che è il “volano” della sua attività. Il ruolo assegnato al Consorzio punta a divenire, da esclusivo ente di sostegno finanziario della presenza dell’Università locale, a laboratorio di accrescimento culturale e di sviluppo specialistico degli studi universitari in rapporto alla vocazione sociale politico-economica in cui l’Università medesima si trova a misurarsi. Il Consorzio Universitario della Provincia di Palermo si pone tra gli obiettivi quello di interpretare le novità suscitate dai mutamenti introdotti dalla trasformazione degli Atenei, per altro indotti anche in funzione della riforma universitaria, e delle nuove istanze che provengono dagli stessi fruitori dei servizi universitari (gli studenti), nonchè delle diverse richieste di innovazione che provengono dal mercato e dal mondo delle imprese. Elementi, questi, di un sistema in qualche modo interdipendente che, nella sostanza, spingono – se non impongono – ad un diverso ruolo del Consorzio, sia nei confronti degli Enti fondatori che nei confronti dell’Università e delle sue esigenze di presenza territoriale; L’attività del Consorzio tende, quindi, a perseguire una strategia di sviluppo complessivo dell’Università e del territorio, al fine di apportare valore al territorio in relazione all’esistenza dell’Università ed ai servizi da questa forniti. Il ruolo disegnato per il Consorzio consiste, quindi, nel “trait d’union'” funzionale tra la realtà universitaria e la relativa ricerca scientifica e le nascenti o irrisolte esigenze della società civile e imprenditoriale, finalizzato ad un arricchimento delle vocazioni culturali e delle professionalità emergenti o anche già pre-esistenti sul territorio.

I commenti sono chiusi